OMS
Smiley face

Tutti i nostri prodotti sono 100% Made in Italy.

Grazie all’elevato standard qualitativo, i nostri articoli assicurano apprezzamento da parte dei rivenditori e dei clienti finali.

L’utilizzo di acciaio inox in particolari come: albero porta puleggia, perni porta mole, cuscinetti ecc. abbassa drasticamente i costi di manutenzione e ne assicura l'efficenza e l'affidabilità nel tempo!

 

Procedura per la pulizia di un’affettatrice professionale

Una volta acquistata la propria affettatrice bisogna prendersene cura, cercando di mantenerla nel miglior modo possibile.

Dopo ogni utilizzo dell’affettatrice, è fondamentale occuparsi della sua pulizia seguendo questi semplici passaggi:

  1. La prima operazione da fare è quella di scollegare il cavo di alimentazione dalla rete elettrica.
  2. Si procede con la rimozione, di tutte quelle parti che possono essere lavate separatamente alla macchina stessa, come il parafetta, il coprilama e il piatto portamerce. Procedere quindi alla pulizia di queste parti.
  3. Utilizzando la carta da cucina, eliminare dalla macchina i residui di cibo grossolani, per procedere successivamente, mediante acqua contenente un detergente a ph neutro, al lavaggio del corpo macchina aiutandosi con una spugna antigraffio. Risciacquare accuratamente e rimontare le parti pulite e lavate separatamente. 
  4. Verificare il corretto funzionamento delle parti mobili rimontate e verificare lo stato del filo della lama.

Per concludere, qualche consiglio.

Quando eseguite le operazioni di pulizia della vostra affettatrice professionale, tenete sempre a mente queste raccomandazioni:

  • chiudete sempre la lama (ricordatevi che è molto tagliente!) portando a 0 la manopola graduata per la regolazione dello spessore fette,
  • utilizzate uno spruzzino per distribuire in modo uniforme il prodotto detergente,
  • non utilizzare scottex o carta quando l’affettatrice è umida.

Vi raccomandiamo di eseguire spesso una pulizia approfondita. Così facendo, eviterete che i residui di cibo, che si nascondono all’interno dei vari componenti, possano incrostarsi e compromettere il risultato dei tagli se non il funzionamento della macchina stessa.   

Questa funzione serve per testare il funzionamento dei vari pulsanti presenti sulla tastiera.

Lubrificazione

Le affettatrici domestiche, come quelle professionali, richiedono una periodica manutenzione e un’accurata pulizia.

Tra le attività di manutenzione rientra una corretta e regolare lubrificazione della guida di scorrimento del carrello e dell’asta su cui scorre il pressa salumi.

NB: Per la lubrificazione dell’affettatrice, utilizzare esclusivamente olio di vaselina per il settore alimentare.

  

Procedura:

Quando effettuate la manutenzione accertatevi che l’affettatrice sia spenta e staccata dall’alimentazione. 

Prima di procedere alla lubrificazione, pulite accuratamente le parti da lubrificare.

Una volta eseguita la pulizia, versate qualche goccia di olio di vaselina sulle aste di scorrimento del piatto porta salumi e sulla guida di scorrimento del carrello.

 

Il lubrificante in dotazione alle affettatrici OMS è conforme alle seguenti norme:

- FDA 21 CFR 178.3620 relativa ai lubrificanti adatti per utilizzi in impianti con possibile contatto accidentale con alimenti.

- FDA 21 CFR 172.878 relativa agli utilizzi degli oli bianchi lubrificanti nell’industria alimentare”.

- A livello della classificazione NSF H1 (contatto accidentale con alimenti)

 

Il nostro sito utilizza i cookies per offrire la migliore esperienza di navigazione. Utilizzando il presente sito web l'utente accetta l'uso dei cookies.